recensione "Dalla via Emilia a San Pietroburgo"

Ho apprezzato l’idea presente in “Dalla via Emilia a San Pietroburgo” di raccontare l’Europa dell’Est attraverso un flusso di riferimenti storici, letterari e una attenta osservazione dei fatti della vita quotidiana. Il protagonista è un vero flaneur baudelairiano che ha passato molti anni chino su libri di buona letteratura. Eleonora Masini (Pisa)