Tiziano Bisi

Dalla via Emilia a San Pietroburgo

Varsavia, Riga, San Pietroburgo, Murmansk, Teriberka, Kiev, Budapest: il narratore fugge via dall’Italia in un viaggio via terra  e in solitaria in lungo e largo per l’Europa dell’Est. Sale e scende da pullman e treni, si avventura inquieto per le periferie, le vie, i vicoli e le piazze cittadine.

San Pietroburgo ha un ruolo chiave nel romanzo e rappresenta la meta ultima e definitiva del suo viaggiare.

Perché San Pietroburgo è una città visionaria e la Russia è una terra mistica, affascinante, che trasudano letteratura da ogni palazzo e angolo di via.

Dalla via Emilia a San Pietroburgo è un libro di Tiziano Bisi, Quodlibet Edizioni

Tiziano Bisi

Dalla via Emilia a San Pietroburgo

Varsavia, Riga, San Pietroburgo, Murmansk, Teriberka, Kiev, Budapest: il narratore fugge via dall’Italia in un viaggio via terra  e in solitaria in lungo e largo per l’Europa dell’Est

Sale e scende da pullman e treni, si avventura inquieto per le periferie, le vie, i vicoli e le piazze cittadine.

Con ironia e autoironia, con suggestioni, immagini e invocazioni, osserva le vicende delle persone comuni, si interroga sul significato dell’esistenza e della natura umana. 

Racconta le città e, al contempo, celebra la Storia e la Letteratura che scorge e ammira, che gli si fanno incontro lungo il suo cammino. Eppure, lui non viaggia per vedere luoghi, e neppure per scattare fotografie ricordo.

In treno e in pullman per l'Est Europa

Il viaggio è una volontà di rischiare, anche se stesso. Una catarsi, un cambiamento di stato. 

Lui viaggia, piuttosto, per gettarsi nell’insicurezza, per sentirsi vitale. Per elevarsi, purificarsi, nobilitarsi. Conoscere se stesso e aggredire il mondo circostante.

San Pietroburgo ha un ruolo chiave nel romanzo e rappresenta la meta ultima e definitiva del suo viaggiare.

Perché San Pietroburgo è una città visionaria e la Russia è una terra mistica, affascinante, che trasudano letteratura da ogni palazzo e angolo di via.

Quodlibet Edizioni, Collana Compagnia Extra

Nota di Ermanno Cavazzoni

«Parto per non sentirli più i vostri discorsi».

Viaggio verso la Russia coi mezzi più avventurosi che ci sono oggi, i pullman pieni di badanti che tornano e altra mista umanità in fuga. Traversata di Varsavia, delle repubbliche baltiche, per i luoghi segnati dalla storia lontana e recente; arrivo alla città di San Pietroburgo dove ci si mescola alla vita locale, le amicizie nei pericolosi bar malfamati, le ragazze, le curiose idee sugli italiani, i luoghi leggendari, le tracce di Stalin, di Puškin, di Rasputin, degli architetti italiani, degli oligarchi d’oggi; e l’incanto insidioso della città. Libro vissuto, pieno di energia e entusiasmo, di amore per la grande letteratura russa, per questo mondo lontano, l’altra metà dell’Occidente, con tutti gli orrori che hanno insanguinato queste terre.

0
Pagine

Dove acquistarlo

Dalla via Emilia a San Pietroburgo su Facebook

Leggi i post su Facebook

Metti like, condividi i post della pagina Facebook del libro Dalla via Emilia a San Pietroburgo

27 Ottobre

2021

In tutte le librerie sopra elencate

Dalla via Emilia a San Pietroburgo is at Libreria UBIK Treviso.

2 giorni 7 ore fa

“Dalla via Emilia a San Pietroburgo” di Tiziano Bisi è da Libreria Ubik in Corso del Popolo 40 a Treviso. Lo trovi in tutta Italia