Dalla via Emilia a San Pietroburgo

Tiziano Bisi

Dalla via Emilia a San Pietroburgo

Quodlibet Edizioni

Varsavia, Riga, San Pietroburgo, Murmansk, Teriberka, Kiev, Budapest: il narratore fugge via dall’Italia in un viaggio via terra  e in solitaria in lungo e largo per l’Europa dell’Est

Sale e scende da pullman e treni, si avventura inquieto per le periferie, le vie, i vicoli e le piazze cittadine.

Con ironia e autoironia, con suggestioni, immagini e invocazioni, osserva le vicende delle persone comuni, si interroga sul significato dell’esistenza e della natura umana. 

Racconta le città e, al contempo, celebra la Storia e la Letteratura (Dostoevskij su tutti) che scorge e ammira, che gli si fanno incontro lungo il suo cammino. Eppure, lui non viaggia per vedere luoghi, e neppure per scattare fotografie ricordo.

Tiziano Bisi è ospite di Fahrenheit (Rai Radio 3)

Tiziano Bisi,  autore del romanzo di viaggio e di vita nell’ Est Europa, (Russia, Polonia, Ungheria, Ucraina) dal titolo “Dalla via Emilia a San Pietroburgo”, (Quodlibet edizioni) è ospite di Fahrenheit di Rai Radio 3, il programma radiofonico di Rai Radio 3 dedicato ai libri, alla Letteratura, agli scrittori, alle idee.

Ne ha scritto Lorenzo Jovanotti su Twitter

Lorenzo Jovanotti su Dalla via Emilia a San Pietroburgo di Tiziano Bisi

 

Selezionato dalla “Giuria dei Letterati”, è in gara per il “Premio Campiello Opera Prima 2022”

“Dalla via Emilia a San Pietroburgo” di Tiziano Bisi è stato selezionato dalla Giuria dei letterati del Premio Campiello ed è in gara per il “Premio Campiello Opera Prima 2022”

Dove Acquistarlo

Potete acquistare una copia del libro ” Dalla via Emilia a San Pietroburgo ” in formato cartaceo e in digitale.

Quodlibet Edizioni, Collana Compagnia Extra

Nota di Ermanno Cavazzoni

«Parto per non sentirli più i vostri discorsi».

Viaggio verso la Russia coi mezzi più avventurosi che ci sono oggi, i pullman pieni di badanti che tornano e altra mista umanità in fuga. Traversata di Varsavia, delle repubbliche baltiche, per i luoghi segnati dalla storia lontana e recente; arrivo alla città di San Pietroburgo dove ci si mescola alla vita locale, le amicizie nei pericolosi bar malfamati, le ragazze, le curiose idee sugli italiani, i luoghi leggendari, le tracce di Stalin, di Puškin, di Rasputin, di Dostoevskij, degli architetti italiani, degli oligarchi d’oggi; e l’incanto insidioso della città. Libro vissuto, pieno di energia e entusiasmo, di amore per la grande letteratura russa, per questo mondo lontano, l’altra metà dell’Occidente, con tutti gli orrori che hanno insanguinato queste terre.

0
Pagine


Rassegna Stampa

Tiziano Bisi intervista su Altri Animali

Dalla rivista letteraria "Altri Animali"

Articolo di  SALVATORE GRECO

Čechov, Dostoevskij, Tolstoj, Gogol’. E poi Esenin, Majakovskij, Blok, Pasternak, Mandel’štam.

Più o meno razionalmente, la Russia letteraria e un magnete potente e attrattivo, un luogo da osservare, da ammirare o temere, verso il quale tendere o al quale attribuire lati oscuri che proviamo ad allontanare da noi stessi. Tiziano Bisi, nel suo Dalla via Emilia a San Pietroburgo (Quodlibet, 2021), mette insieme un po’ tutte queste cose in un libro di difficile collocazione tra il reportage, il diario letterario e gli echi del romanzo picaresco.

Continua a leggere …

Da "La Repubblica"

Articolo di  MAURIZIO DI FAZIO – Un viaggio al termine dell’Occidente su mezzi assolutamente di fortuna, al di là della logica, in fondo calata dall’alto, dei voli low cost. Per vedere «cosa passa davvero fuori dai finestrini», in mezzo a Dostoevskij, nugoli di badanti e a un pittoresco diorama umano. È da leggere Dalla via Emilia a San Pietroburgo (Quodlibet) di Tiziano Bisi, uno che se ne intende di questi peripli Continua a leggere …

Dalla via Emilia a San Pietroburgo, recensione su Doppiozero

Da "Doppio Zero"

Articolo di MASSIMO MARINO– Attraversando città e periferie, cemento, immense pianure, sobborghi industriali, cimiteri di rottami, costruzioni di lamiere, arriva finalmente a San Pietroburgo. Essere in quella città per lui vuol dire innanzitutto rivivere Le notti bianche di Dostoevskij, ripercorrere i sordidi vicoli dove matura il crimine di Delitto e castigo di Dostoevskij, cercare, tra le moltitudini silenziose precipitate dalle periferie, tra turisti accuratamente sfuggiti, specie se italiani, l’Hotel Angleterre dove la polizia segreta sovietica ‘suicidò’ il poeta Sergej Esenin. Vuol dire ritrovare i ricordi della poeta Anna Achmatova, di Osip Mandel’štam, di Josif Brodskij, di Puskin, di Gogol, di Dostoevskij e di molti altri scrittori e poeti. Continua a leggere…

Da "Tutto libri" de La Stampa

Articolo di UGO CORNIA– È un bellissimo esordio quello di Tiziano Bisi in Dalla via Emilia a San Pietroburgo. Come immediatamente chiarito dal titolo, si tratta di una narrazione di viaggio. Un lungo viaggio che parte da Bologna, passa per Vienna, Varsavia e Riga, arriva a San Pietroburgo. A San Pietroburgo Tiziano sosterà per molto tempo. Ma il viaggio non si riduce a questi duemila e passa chilometri, ad essi ne vanno sommati altri milleduecento necessari a raggiungere Murmansk «Nel nord più all’estremo. “Fin dentro i sottomarini termonucleari all’ancora nel Mare di Barents”, io vado ripetendomelo da mesi. “Avanti, fino alla fine del mondo!”». Come vediamo c’è una certa furia, una furia di spostamento che muove l’autore. Continua a leggere…

Da "Il Corriere della Sera"

Articolo di  MASSIMO MARINO – In qualche libreria lo trovate nella sezione “Viaggi”. Ma è più di un libro di viaggi. E’ la storia di una discesa all’inferno,  di una ricerca di sè nell’altrove, da soli, senza consolazioni di gruppo, di appartenenze. E’ il debutto di un autore bolognese Continua a leggere …

Approfondimenti

Ermanno Cavazzoni

Presentazione del libro “Dalla via Emilia a San Pietroburgo” di Tiziano Bisi, Quodlibet Edizioni. Con Ermanno Cavazzoni

Andrea Tarabbia

Presentazione del libro “Dalla via Emilia a San Pietroburgo” di Tiziano Bisi, Quodlibet Edizioni. Con Andrea Tarabbia

Dalla via Emilia a San Pietroburgo su Facebook

Metti like, condividi i post della pagina Facebook del libro Dalla via Emilia a San Pietroburgo di Tiziano Bisi